NICOLA BERTOGLIO

iphoneografo

performance itinerante “viaggio a nessudove” il 18 gennaio 2019

venerdì 18 gennaio 2019

Nicola Bertoglio durante la performance.


Il giorno 18 gennaio 2019 partirò in auto assieme al mio amico Loränzo per fare un viaggio da Milano verso una località che non dichiarerò come luogo geografico, ma che indicherò solo come il “Nessundove”.  Durante tutto il tragitto, che durerà un numero imprecisato di ore, scatterò foto pubblicandole su Instagram con l’hashtag #viaggioanessundove le stesse poi le condividerò anche sul mio profilo Facebook. 


Antefatto


Io e Loränzo, nel 2014, eravamo soliti fare viaggi di esplorazione fotografica in auto. Ero interessato a fotografare dettagli ed elementi sia naturali che artificiali per estrapolarli dal contesto. Queste foto ho iniziato a postarle su Instagram con l’hashtag #nessundove Questi viaggi li abbiamo documentati in foto e video e di questo materiale ho poi tratto un eBook d’artista che ho pubblicato su iTunes:  https://itunes.apple.com/it/book/rtwork-1/id947264910?mt=11 Con questo esperimento ho codificato anche un elemento caratterizzante le mie performance di iphoneografia e cioè il gilet giallo con la scritta “@rtwork”. Questo “costume” è una metafora del mio essere un “operatore dell’arte” e mi permette al livello mentale di iniziare e finire (quando lo tolgo) i miei atti performativi.


Cos’è il Nessundove


È un non-luogo la cui geografia è formata da immagini di paesaggio e di natura estrapolati dal loro contesto e posti come frammento, come dettaglio, come breve esperienza. È una rappresentazione del mio mondo interiore costruito prendendo in prestito elementi della realtà e utilizzati in modo simbolico. È il posto dove risiede l’invisibile, il discorso segreto proprio di ogni cosa che ci circonda. È dove la magia è possibile. 


Viaggio psicomagico


Il viaggio che farò quindi è prima di tutto un viaggio dentro di me, affinché i confini del mio “Nessundove” siano sempre più chiari e più estesi. È un viaggio eroico per ricucire, scoprire, capire, guarire.  Ognuno di noi dovrebbe almeno una volta nella vita vagare all’interno del proprio “Nessundove”.


------------------------------------------------


Qui di seguito le opere realizzate durante il viaggio: 


https://www.instagram.com/explore/tags/viaggioanessundove/